I 4 libri + l da leggere in questo periodo

Tempo di lettura: 4 '

Che cosa leggere in questo periodo? Solo libri, romanzi oppure dedicarsi anche alla scoperta di blog o altri spazi di lettura sul web in grado di soddisfare la tua curiosità e la tua passione per la parola scritta? Con quest’articolo riceverai suggerimenti di lettura che potranno esserti utili per le tue giornate in zona gialla, giallo rinforzata, arancione e rossa.
Sempre tra un allenamento in virtual e uno in outdoor 😉

DEEP WORK (Concentrati al massimo) – Cal Newport, Roi Edizioni 2016

Carl Newport è una voce nitida, capace di veicolare scienza e passione in egual misura. Dopo “Minimalismo Digitale” con Deep Work riesce a riportare le 4 regole chiave per ritrovare il focus sulle attività davvero importanti nella tua vita. Lavorativa e non solo. In questo libro Newport ti introduce e ti guida a raggiungere una stato di massima concentrazione, in un ambiente come quello di oggi, pieno di distrazioni. Per lavorare in modo più approfondito, più efficace e più concentrato, per regalare più tempo alle tue passioni.

Compralo qui

NEL SEGNO DELL’ANGUILLA – Patrick Svensson, Guanda Edizioni 2019

Nel segno dell’anguilla” è un libro unico. In questo caso parlare di genere è persino riduttivo perché si cammina liquidamente tra memoir, racconto naturalistico e riflessione su un viaggio che è insieme scoperta e ritorno alle origini. E che inevitabilmente ci riporta a noi, e agli interrogativi irrisolti del viaggio che è la nostra vita. Nel ricordo di suo padre e delle tante cose rimaste fra loro non dette, Patrik Svensson racconta una storia di formazione sullo sfondo di un mistero che per millenni ha affascinato pensatori, scienziati, esploratori: da chi, come Aristotele, dell’anguilla ha studiato l’origine, l’essenza e le sorprendenti metamorfosi – essere anfibio, serpente di mare, pesce d’acqua salata o dolce – a un giovanissimo Freud che si è dedicato con ostinazione allo studio dei suoi meccanismi riproduttivi; fino ai biologi che hanno scandagliato gli oceani per seguire le sue migrazioni dal Mar dei Sargassi ai fiumi d’Europa e d’America, e ritorno. Libri come questo fanno bene all’intelletto, ma anche al cuore.

Compralo qui

HOMO DEUS, Breve Storia del Futuro – Yuval Noah Harari, Saggi Bompiani 2015

Secondo Daniel Kahneman, premio nobel per l’economia ed autore di un libro indispensabile e trasversale come “Pensieri lenti e veloci”, Homo Deus sciocca e diverte in egual misura, ma soprattutto ti ‘farà pensare come non hai mai pensato prima d’ora‘. Il continuum letterario ideale di Sapiens, in grado di delineare con brillantezza e approfonditi focus cosa accadrà in questo secolo, con una lucida ed audace analisi storico-tecnico-scientifica pre-monitrice di tanti fatti attuali. Un libro necessario – in ogni libreria casalinga – e presente anche nelle sedi Show di Prato della Valle e La Ghirada. Proprio le sedi da cui ti allenano le nostre squadre di personal trainer con Virtual Personal Training.

Compralo qui

ULTIMO VIENE IL LEADER – Simon Sinek, Franco Angeli 2014

5 lezioni di leadership che svariano dall’ambito militare a quello industriale, passando per quello bancario e politico. Nel seguito naturale di “Partire dal Perché” Sinek decide di parlare ai leader e ai decisori. Come coinvolgere i collaboratori nel perché? Come ispirare fiducia? L’autore americano ti invita a riflettere su alcune parole chiave in modo analitico e approfondito: bisogni, appartenenza, cultura, sicurezza, responsabilità, fiducia. Con il solito stile franco, diretto e scoppiettante, Sinek porta esempi di leadership illuminate capaci di raccogliere persone disposte e motivate ad andare sempre oltre i propri limiti. Un altro bersaglio colpito, per uno degli scrittori più apprezzato in questo genere di libri.

Compralo qui

IL POTERE DELLE PERSONE. Costruire una cultura di libertà e responsabilità – Patty McCord, 2020

Tanti libri parlano di cultura aziendale e libertà, ma solo “Il potere delle persone” condensa consigli impagabili, metodi e strategie all’avanguardia per gestire la ricerca e la gestione dei talenti da parte di chi come Patty McCord, a lungo chief talent officer di Netflix, ha reclutato, motivato e formato team altamente performanti per Netflix. Quali sono i segreti dei team vincenti? Tanti e tutti da scoprire in questo libro prezioso, scorrevole e altamente illuminante con esempi concreti e pratici applicabili in ogni ambiti. Un futuro “must read” assicurato.

Compralo qui

CREDIT:
Persone foto creata da Racool_studio – it.freepik.com

Show @H-Farm, il futuro adesso

Tempo di lettura: 2 '

Da marzo 2021 parte una nuova avventura firmata Show. All’interno del campus di H-Farm a Ca’ Tron, in località Roncade alle porte di Treviso, apre la quarta sede dei centri di personal training creati nel 2005 da Giorgio Leo e Vito Stolfi.

Guarda il video di presentazione di Show ad H-Farm da parte di uno dei nostri due Co-Founder, nonché CEO, Giorgio Leo

Perché un nuovo club?

Il momento storico è unico. Investire oggi su educazione sportiva e formazione, è la vera sfida del nostro presente perché significa donare un futuro migliore alle nuove generazioni.

Educare in modo coerente ed innovativo i bambini di oggi ai temi dell’attività motoria, del cibo sano e dell’equilibrio sostanziale tra corpo e mente sono i veri fattori che influenzeranno in meglio la nostra ripartenza in ambito tecnologico e sociale. Riuscirlo a fare all’interno di un ambiente internazionale, pieno di idee fresche e dinamiche è un plus in più per creare cultura legata all’esercizio fisico.

Proprio come sottolinea il nostro Co-Founder Vito Stolfi a proposito della rilevanza positiva di una sana e coerente pratica sportiva nella propria quotidianità.

L’allenamento personalizzato come chiave per dare rilevanza alla propria vita. Un senso di benessere che va oltre la forma estetica, ma che raccoglie il piacere di stare bene con se stessi, in equilibrio tra fisico e mente.

All’avanguardia per la tua salute

Show, all’interno di H-Farm, nasce con quest’obiettivo: aiutare chi frequenta il campus di Ca-Tron ad avere una vita ancora più attiva, sana e felice attraverso l’esercizio fisico personalizzato. Fin dalla tenera età.
Un club di 110 metri quadri in cui saranno presenti, come in tutti i club Show, la guida, la squadra e il Metodo delle 3F. L’area del fiato, della forza e flessibilità sono state pensate ed arredate per rendere l’esperienza di allenamento un vero piacere per il corpo, ma soprattutto per la mente.

Personal Training, Small Group Training e Break, il group training firmato Show: sono queste le tre proposte che saranno a disposizione all’interno della sede H-Farm e sono già attive dall’inizio del mese di febbraio.

Alcune di queste le ha già provate il Co-Founder e Charmain di H-Farm, Riccardo Donadon. In quest’intervista, oltre alla sua esperienza ci racconta come è nata l’idea di ospitare e accogliere Show all’interno del campus internazionale trevigiano.

Modernità, rispetto per i valori dell’attività fisica, personalizzazione, cura dei dettagli: anche così ogni attimo legato al movimento diventa indimenticabile e diverso. Unico, perché rappresenta la tua storia. Nuova e differente, fatta di maggiore energia con chi ami e di maggiore costanza nelle tue nuove sane abitudini quotidiane. Show @H-Farm, il futuro è qui, adesso.

Allenamento a corpo libero, forza per il tuo fisico

Tempo di lettura: 3 '

L’allenamento a corpo libero negli ultimi mesi è tornato di gran moda. All’aria aperta, così come in virtuale e digitale. Essere in forma vuol dire avere un corpo sano ed efficiente. Concetto differente da corpo snello fine a se stesso. Concentrarsi solo sulla perdita di peso può essere fuorviante senza pensare ad un lavoro mirato alla forza implementando la salute articolare, delle ossa, oltre a quella mentale.

Al contrario se parti con un’idea di cambiamento delle prospettive, la perdita di peso sarà una conseguenza naturale del tuo allenamento.

Ad esempio con sessioni di forza a corpo libero, mettere su massa muscolare può essere più facile, perché bruci più calorie. In combinazione con lavoro dedicato al fiato e alla flessibilità, può essere ancora più efficace.

Ora però torniamo a concentrarci all’allenamento a corpo libero per perdere peso.

Forza è ora di perdere peso

Bruciare calorie non solo durante il momento in cui ti stai mouovendo, ma anche fino a 24-48 ore post workout: un sogno vero? Bene, finché alleni la forza a corpo libero trasformi questo sogno in realtà. Il tuo metabolismo infatti lavora anche nelle ore successive all’allenamento: stiamo parlando dell’afterburn effect o anche EPOC (Excess Post Exercise Oxygen Consumption). Ecco spiegato il motivo per cui, secondo uno studio apparso su PubMed, con una sessione di esercizio fisico breve ed ad alta intensità bruci tante calorie extra fino a 38 ore di distanza come un allenamento di forza.

Intensità è una parola chiave quando parliamo di allenamento a corpo libero incentrato sulla forza. Con poco riposo tra un esercizio e l’altro, il battito cardiaco può arrivare fino a picchi dell’80% di intensità, aiutandoti a bruciare calorie molto più in fretta. Esercizi multiarticolari e multimuscolari risultano spesso un vero toccasana per il tuo metabolismo e spesso anche per il tuo umore, nonché ti daranno ancora più energia per affrontare gli aspetti della tua vita quotidiana.

Fiato + Forza = efficacia massima

Punti al massimo consumo calorico, vuoi migliorare la forza del tuo corpo e in tutto questo vuoi combinare il lavoro sul fiato. È possibile ottenere risultati senza allenarti per ore ed ore? Certo. Prima ti scrivevamo di allenamenti a corpo libero ad alta intensità non per nulla. Queste proposte di esercizio fisico sono perfette per te che vuoi spingere al massimo il tuo metabolismo e garantirti un afterburn rilevante nelle ore post allenamento. In poche parole, mixando questi due elementi, senza dimenticare il movimento specifico sulla flessibilità, le calorie bruciate continueranno ad essere bruciate anche rilassandoti sul divano. Bello vero?

Un allenamento buono per tutte le stagioni

Gli allenamenti a corpo libero puoi farli ovunque, anche con poco tempo a disposizione. Puoi farli all’aria aperta o comodamente dal salotto di casa tua. Se ci pensi, una sessione di 30 minuti rappresenta appena il 1,5% della tua quotidianità.
La carica per motivarti, il metodo per dare forma ai tuoi obiettivi e la tecnologia per dare un senso ai tuoi risultati, te li forniamo noi. Scopri come possiamo soddisfare fin da subito la tua voglia di esercizio fisico personalizzato.

I (tanti) motivi per muoverti all’aria aperta.

Tempo di lettura: 4 '

Muoversi all’aria aperta in zona gialla o gialla rinforzata, arancio o rossa è una delle poche certezze rimaste in questo periodo. L’inverno lo sappiamo, è un periodo in cui trovare la motivazione per muoversi è, diciamo così, difficoltoso. Che cosa si può fare per tenere alta la motivazione fisica anche adesso agli sgoccioli di questo gennaio che ci ha regalato più di qualche giornata da godere fuori casa (rispettando ovviamente i vari DPCM)?

Perché allenarti outodoor?

  • Location: puoi farlo ovunque, anche con pochi strumenti
  • Lato emotivo-psicologico: scarichi con maggiore vigeore ed energia con lo stress del lavoro fuori casa o dello smart working
  • Salute: allenandoti in spazi lontani dalla città l’aria è più pulita e di conseguenza le possibilità di contagio diminuiscono sensibilmente
  • Estetica: per chi ha iniziato ad allenarsi da poco, gli allenamenti all’aperto sono l’ideale prosecuzione di quanto iniziato nel tuo club di fiducia.

Motivazione all’aria aperta

Il nuovo anno è partito al meglio. Alcuni bei attimi di sole ti hanno motivato a muoverti. O forse quel profilo un po’ rilassato allo specchio ti ha fatto scattare sull’attenti in vista della prova costume e quindi sei in piena attività. All’aria aperta, ovviamente, o perché no dal digitale. I tuoi amici lo fanno in virtuale, si allenano tra di loro. I primi 15 giorni sei al top e rispetti la tabella di marcia, poi all’improvviso tra lavoro ed altri impegni, sei sul punto di mollare, ma ecco che una squadra di persone, specialmente di personal trainer, arriva in tuo soccorso. E magari ti fornisce qualche consiglio per rimetterti in sella o mantenere alta la motivazione anche quando sei sul punto di mollare.

Visualizza positivo, anche al freddo!

Chi l’ha detto che i sogni sono solo desideri? Spesso possono diventare realtà. Questione di visualizzazioni. Quante volte hai letto di atleti che sognano la partita perfetta e poi la realizzano proprio nel momento o nella serata in cui serve il loro massimo apporto. Funziona allo stesso modo per te. Più visualizzi in modo chiaro i tuoi obiettivi di allenamento, con maggiore probabilità riuscirai a trasformare in realtà quello che desideri. Con l’allenamento all’aria aperta, magari sotto i raggi del sole, stimoli la produzione e il rilascio della serotonina, prevenendo la mancanza di vitamina D dovuta alle tante ore chiusi in casa.

Come mi vesto quando mi alleno outdoor?

Il segreto sta in una parola: strati. Ad esempio, quando corri all’aria aperta il tuo corpo svia il tuo flusso sanguigno per aumentare la sensazione di calore e dall’esterno all’interno. Ecco perché senti spesso le dita dei piedi e delle mani più suscettibili al freddo. Consiglio? Indossa guanti o calze calde per mantenere una temperatura corporale ideale. Sulla scelta dei materiali, sicuramente quelli tecnici possono essere una buona scelta, con particolare predilezione per giacche a vento leggere, ma resistenti.

Ciao noia, ciao

La motivazione per allenarsi e le prestazioni non è sempre costante.
Ecco perché per scongiurare il pericolo che gli allenamenti diventino noiosi e ti facciano perdere qualsiasi entusiasmo, c’è una squadra di professionisti al tuo servizio. Allenarsi in compagnia è più divertente, perché mantieni alta la motivazione e ricevi indicazioni ed incoraggiamenti utili per andare in ogni occasione oltre il tuo personale limite.

In più oltre al supporto umano, con gli allenamenti in outdoor Show puoi monitorare i tuoi progressi con la Telemetria Rebeat, attraverso il cardiofrequenzimetro che ricevi nel momento dell’iscrizione nei nostri centri. Dettagli, tutt’altro che trascurabili quando si tratta di mantenere alte le tue performance sportive e soprattutto la tua spinta motivazionale.

Metabolismo sempre in ascesa

Quando ci alleniamo fuori all’aperto, con una temperatura fresca per non dire fredda, il tessuto adiposo si attiva bruciando più calorie per mantenere inalterata la termoregolazione. A supporto di questo, ci sono svariati studi, ma ne estrapoliamo uno olandese dell’Università di Maastricht molto interessante.  Gli endocrinologi del Maastricht University Medical Center hanno scoperto che se pratichiamo sport all’aria aperta con basse temperature consumiamo più calorie di quando facciamo la stessa attività durante l’estate o in ambienti riscaldati.

Motivo in più, almeno finché siamo divisi per zone gialle, arancio e rosse, di continuare ad allenarsi outdoor con i tuoi personal trainer. E se il freddo senti che non ti dà tregua, c’è Virtual Personal Training, la soluzione di allenamento personalizzato e digitale perfetta per le tue esigenze! Scopri di più qui sotto.

Effetto lockdown, cosa fare contro l’insonnia?

Tempo di lettura: 3 '

L’insonnia durante il lockdown. Anche a te, sfortunatamente, sarà capitato. Magari sei molto stanco e nonostante tutto non riesci a dormire. Oppure hai lavorato a casa per un sacco di ore, però non ti senti abbastanza scarico per riuscire a dormire in maniera serena e tranquilla. Niente paura, ecco alcuni comportamenti che possono aiutarti a riprendere un ciclo del sonno pulito e piacevole per il tuo riposo.

Stop alle luci blu

Come la caffeina. Un invito a nozze per la tua insonnia. Le luci del tablet, del pc o dello smartphone, per non tacere di quelle dei televisori, non aiutano per nulla il ciclo del tuo riposo. Lo sai perché? La luce blu altera i ritmi circadiani e ritarda il rilascio della melatonina nel tuo corpo. Questo ormone è quello che regola il tuo ciclo sonno e veglia. Con un’esposizione continua alle luci blu, prima di chiudere gli occhi, non è inusuale riscontrare disturbi del sonno.

Che cosa fare? Allontanare le distrazioni e dedicarsi ad un buon libro da leggere. Se concilia il sonno, ottimo; se non lo concilia, comunque ti starai arricchendo di qualcosa di bello per il tuo intelletto. O magari ascoltare musica rilassante, che possa aiutarti a prendere sonno.

Caffeina, meglio darci un taglio.

Altro aspetto non trascurabile: quello che mangiamo e beviamo durante la giornata. Per migliorare la qualità delle tue dormite o diminuire le probabilità di insonnia, ad esempio, è sufficiente, ad esempio non assumere caffeina dalle 14.00 in poi. Secondo lo psicologo James Mas, questa sostanza resta in circolo per 6-8 ore nel nostro organismo.

No Alcool, bye bye insonnia

L’alcol fa tutto meno che bene alla fase REM. Ebbene si, quando esageri con con qualche sostanza alcolica metti a repentaglio il 25% della durata totale del tuo sonno, nonché il momento cruciale del recupero delle tue energie in vista di una nuova giornata. Anche qui è bene utilizzare buon senso ed equilibrio. Poco spazio alle esagerazioni, anche perché un bicchiere di vino al giorno è tutto meno che sconsigliabile nell’ambito di un piccolo strappo alla dieta quotidiana e all’alimentazione sana che porti avanti con costanza e pazienza.

La giusta temperatura per il tuo riposo

Dormire in una stanza tra i 15 e i 20 gradi è la ricetta corretta per dare al tuo sonno la qualità che sogni e diminuire il rischio di possibili disturbi ed insonnia. È questa la scoperta di una ricerca della National Sleep Foundation. Un dato molto interessante, che puoi aiutarti anche nella ricerca della temperatura ideale da impostare in casa tua.

Pasti abbondanti, dormita complessa

Cosa fare quando ordini qualcosa di succulento dal tuo ristorante preferito e mangi di gusto, ma forse un po’ troppo per prendere sonno facilmente? Per combattere al meglio una possibile insonnia che si nasconde sempre dietro l’angolo, è sicuramente interessante concedersi una breve camminata per digerire e rilassare di conseguenza il corpo. Poi, se vuoi mangiare con gusto e attenzione alla bilancia, segui le ricette di Casa Di Vita by Despar con il Piatto Unico.

Se ti alleni dormi meglio!

È questo il sunto di uno studio apparso sul Journal of Clinical Sleep Medicine. Se fai esercizio in modo regolare aiuti il tuo corpo a rilassarsi meglio e di conseguenza dormire con maggiore qualità. Certo è importante bilanciare al meglio l’intensità della sessione per non rallentare il rilassamento, ma ad esempio 10.000 passi al giorno o una sessione con la tua squadra di personal trainer, in grado di capire ed approfondire perfettamente le tue esigenze in termini di movimento, può solo che fare bene a curare o dimenticare per sempre i tuoi problemi di insonnia.


Effetti da lockdown, come potenziare il tuo buon umore?

Tempo di lettura: 4 '

Se vi aspettate il solito articolo sui segreti per mantenere il buon umore, ne rimarrete delusi. Non esiste una ricetta unica per questo, piuttosto piccole azioni quotidiane che aiutano il tuo fisico e di conseguenza la tua psiche a stare bene e in armonia con il mondo circostante. Mantenere un equilibrio psico-fisico quest’anno, lo riconosciamo, è tutto meno che semplice. Eppure in questa normalità di continua straordinarietà, passare all’azione per un maggiore benessere psico-fisico è la scelta giusta che puoi prendere in considerazione ogni giorno.

Passiamo ora ad analizzare punto per punto che cosa puoi fare per innalzare il livello del tuo (buon) umore.

Più valore per il tuo corpo, umore in decollo

Cosa puoi fare per aumentare il tuo benessere fisico e soprattutto alzare il tuo buon umore? L’esercizio fisico o il movimento sono una prima grande risposta. Lo abbiamo raccontato spesso: l’esercizio fisico ti aiuta a produrre in maggiore quantità dei neurotrasmettitori straordinari per stare bene con te come la serotonina, le endorfine, la noradrenalina e l’acetilcolina. Che cosa provocano queste molecole nel nostro organismo? Semplice: ti senti meglio con te stesso, ma soprattutto senti una sensazione di grande benessere nel tuo corpo. Stabilizzando il tuo umore (noradrenalina), riduci la sensazione di dolore (endorfine) e di conseguenza sei più forte a livello cerebrale.

21,26 minuti di esercizio fisico al giorno, oltre stimolare verso l’alto il tuo buon umore, possono aiutarti ad avere:

  • Sistema immunitario più ricettivo
  • Un aspetto estetico più gradevole e tonico
  • Maggiore resistenza per le tue passioni
  • Miglioramenti nella tua vita sessuale

Creati un piano

Se innesti come buona abitudine come gli allenamenti o il movimento giornaliero o trisettimanale, a questo punto è il momento di ideare un piano. Tra i vari punti in cui puoi dedicare maggiore attenzione, è sicuramente il tema alimentazione. Fondamentale rivolgersi ad un nutrizionista o un dietologo in grado di programmare un programma di alimentazione coerente con i tuoi obiettivi. Una dieta equilibrata e corretta aiuta il tuo umore a stare in up.

In particolare vitamina b aiuta a sentirti allegro, mentre gli acidi grassi Omega-3, in dosi corrette, contribuiscono a proteggerti dagli effetti, talora negativi, dello stress.

Ecco perché il Piatto Unico di Casa Di Vita è uno strumento in grado di aiutarti a mangiare bene, stimolando le tue papille gustative al massimo, fornendoti i giusti apporti calorici e non solo.

Componi il tuo piatto rispettando queste poche indicazioni:

  • 25% Proteine vegetali e animali
  • 25% Carboidrati da cereali integrali o patate
  • 50% Carboidrati da verdura e frutta

Due fattori sono cruciali nella scelta: la stagionalità e la composizione nutrizionale del cibo.
Scarica l’app Show Club e prova subito l’opportunità di creare i tuoi Piatti Unici e stilare il tuo piano settimanale.

Good Night, Sleep Tight

Prendendo spunto da una delle ballate più delicate del White Album dei The Beatles, ecco a ritrovarci a parlare di riposo e sonno. Quando quest’ultimo manca nella tua quotidianità,  i segni più evidenti sono i continui sbalzi di umore e una certa irritabilità. 

Dormire bene, in combinata con un’adeguata dose di esercizio fisico, favorisce una sensazione – reale – di maggiore energia nel tuo corpo e di conseguenza una migliore gestione dello stress. Quante sono le ore di sonno giuste per far partire la giornata con il buon umore? aiuta ad avere più energia e a gestire meglio le situazioni di stress. La quantità ideale di sonno varia tra le 7 e le 9 ore giornaliere.

Cambia-menti

Esercizio, alimentazione, riposo: tre pilastri fondamentali per parlare di cambiamento e che direttamente o no, possono modificare la tua maniera di approcciare alle situazioni della vita. Il tuo dialogo interno e i tuoi pensieri sono fondamentali quando cerchi di mantenere il tono del tuo umore sempre al top. Trasformare i pensieri negativi cercandoli di formularli in modo positivo. Un esempio: “Questo è progetto è difficilissimo, complicatissimo, non finirò secondo la scadenza prestabilita“, si può modificare in “Non sarà semplice, ma calendarizzando al meglio i tempi a disposizione, riuscirò a terminare secondo i termini prestabiliti

Nota bene: se i tuoi pensieri sono di natura pro-attiva e ottimista, ci saranno maggiori probabilità di riuscire a raggiungere i tuoi obiettivi e di essere felice. Certo, rielaborarli è uno sforzo intenso, cosciente, che richiede un grande impegno, ma che poi ti ripaga. Il tuo buon umore passa da una concezione più gentile, positiva e costruttiva di Te.

Sei già cliente Break?

ABBIAMO UNA BELLA NOTIZIA PER TE!

Avrai la possibilità di convertire i tuoi allenamenti in sessioni di Virtual Group Training!

Una soluzione rapida, efficace, ancora più sicura per continuare il tuo percorso direttamente da casa, senza pagare servizi in più.

Clicca sul tasto arancione qui sotto e ti contatteremo al più presto per fornirti tutti i dettagli per accompagnarti nel mondo di Show Virtual Group Training!

Prossimamente sugli schermi Show una sorpresa per te!

Fantastico!

L’operazione è andata a buon fine!

A presto!

Il Team di Show Club

Ti stai iscrivendo alla nostra newsletter


    MF

    Cliccando su invio dichiaro di aver letto e accetto l’informativa privacy.

    Che bello!

    Siamo contenti tu abbia deciso di iniziare da oggi il tuo cambiamento.

    Nelle prossime ore ci prenderemo cura di contattarti per fissare il nostro primo incontro.

    A presto!

    Il Team di Show Club