L’obesità aumenta la probabilità di ricovero per Covid-19

Tempo di lettura: 4 '

Combattere l’obesità, con l’esercizio fisico, diminuisce davvero le probabilità di ricovero per Covid-19. Non è una frase fatta, bensì frutto di una ricerca condotta dalla World Obesity Federation.

Uno studio, quello statunitense, tutto meno che banale. Su un’analisi dei dati 339.000 pazienti è stato rilevato che le persone con problemi di obesità avevano:

  • il 113% in più di probabilità rispetto alle persone di peso normale di finire in ospedale
  • il 74% in più di possibilità di essere ricoverate in terapia intensiva
  • il 48% in più di probabilità di morire.

Dati spaventosi, non credete?

Terapia intensiva
Terapia intensiva. I pazienti affetti da obesità sono più a rischio di essere ricoverati per COVID-19.

Chi sono i soggetti a rischio?

Sempre secondo la ricerca americana, le anomale quantità di grasso delle persone obese accumulate nella zona addominale tendono a premere contro il diaframma, il muscolo chiave nella contrazione e rilassamento durante la respirazione. Se non riesce a lavorare in maniera armonica, perché “ingolfato” dal grasso, il diaframma resta schiacciato nella sezione più bassa dei polmoni, rendendo meno fluido ed efficiente il meccanismo di ossigenazione del sangue.

Da questo studio sono emersi altri dati emblematici. Anche le persone in sovrappeso possono contrarre il Covid-19 in maniera molto più aggressiva e di conseguenza più letale rispetto i normopeso. Oltre alla minore risposta delle difese immunitarie, chi è obeso ha tutta una sequenza – spesso – di problematiche che possono portare ad un maggiore rischio di sviluppare problemi cardiaci, difficoltà respiratorie e diabete.

Questo processo causa un’estesa infiammazione ai tessuti polmonari, che con il Covid-19 può solo peggiorare, rendendo per i pazienti in sovrappeso ed obesi il rischio di essere intubati in terapia intensiva. Anche con questo dato si può comprendere perché nei reparti di terapia intensiva e rianimazione, la maggiore incidenza di persone obese.

Da queste notizie sorgono spontanee molte domande, spesso legate al momento in cui siamo davanti allo specchio e ci domandiamo: “come dimagrisco? Come faccio a perdere il grasso in eccesso o superfluo?

Per un percorso duraturo e continuativo in grado di portarti ad ottenere risultati, è necessario lavorare con un Team di professionisti in grado di ascoltare e capire le tue esigenze in modo da costruire un programma personalizzato di dimagrimento solo per Te.

Se desideri fare un’analisi della forma fisica e toccare con mano i benefici di un percorso personalizzato, focalizzato sulle tue esigenze, clicca il tasto qui sotto. Il team di professionisti Show Club sarà felice di accoglierti e ospitarti nella struttura a te più comoda.

Quali sono i rimedi?

Per sapere le soluzioni, bisogna capire gli errori.

Settembre è il mese per eccellenza nel quale progettare i passi per iniziare il tuo cambiamento fisico. Alla luce di tutto questo, già ti immaginiamo a caccia, sui motori di ricerca, della ricetta giusta per perdere peso, dimagrire, mantenerti, o rimetterti in forma.

Al netto di tutte queste perlustrazioni digitali, sono molto spesso le abitudini – cattive – a ostacolare il tuo dimagrimento.

Quali sono?

Analizziamo punto per punto come ogni dettaglio può fare la differenza per mettersi in forma.

Il sonno è fondamentale

Hai mai notato che quando la stanchezza prende il sopravvento, ti viene voglia di mangiare? Questo è uno degli effetti collaterali che provi quando non dormi il sufficiente numero di ore a notte. Per mettersi in forma la mancanza di sonno è veramente deleteria. In più comprometti le tue funzioni ormonali, i livelli di zucchero nel corpo e l’energia nel tuo organismo.

Per ovviare a queste problematiche, ci sono piccole azioni da svolgere.

  • Vai a letto alla stessa ora ogni sera.
  • Evita la tecnologia a fine giornata
  • Preparati una tazza di té o una tisana
  • Rilassati
  • Dormi ogni notte almeno 8 ore
  • E…nel fine settimana, qualche volta, permettiti il lusso di non metterti la sveglia.

Sembrano dei comportamenti banali, ma non lo sono. Anche da qui riparte la corsa per (ri)mettersi in forma.

L’alimentazione e il consumo calorico

Ne abbiamo parlato nel punto precedente. Il cibo determina non solo la bilancia dei chili di troppo, ma è anche il punto di equilibrio fondamentale per raggiungere l’obiettivo che ti sei prefissato.

Alimenti ricchi di zuccheri o grassi non aiutano il tuo riposo e men che meno il tuo piano di “remise en forme” in vista dell’autunno e dell’inverno. Mangiare bene, oltre ad esercizio fisico costante e riposo corretto, aiuta anche il tuo sistema immunitario a resistere meglio agli “urti” della stagione fredda.

Per perdere peso in maniera seria e duratura è necessario bruciare più calorie di quelle che si ingeriscono. Appare evidente che per raggiungere questo risultato le strade da intraprendere sono due. La prima è monitorare quello che ingurgiti, rispettando un corretto equilibrio calorico. La seconda strategia è quella di praticare esercizio fisico regolare, in modo da aumentare il consumo calorico giornaliero e di conseguenza bruciare più grassi.

Attività fisica inesistente nella tua quotidianità.

L’esercizio fisico è la terza chiave importante per mettersi in forma in modo sano e coerente con i propri obiettivi. L’ingrediente fondamentale per perdere peso e ridurre il grasso corporeo e in eccesso. La forma fisica è un equilibrio fatto di dettami delicati, perché “Il dimagrimento è una scienza esatta a metà”, come afferma anche lo psicoterapeuta Emanuel Mian, “Lo stare bene con il proprio corpo passa per mille dettagli e sfumature. È una questione estetica, ma anche e soprattutto mentale. […] L’attività sportiva, fatta in una certa maniera, aiuta ad avere un controllo e una percezione reale di quello che si vuole essere.”

E qui entrano in campo i professionisti dell’esercizio fisico. Perché è inutile camminare per ore, se l’intensità della tua camminata resta sempre a basso ritmo o peggio ancora, oltre al camminare non fai altro. Nessun lavoro per dare forza ai tuoi muscoli, nessun tipo di allenamento per bruciare le calorie necessarie al tuo dimagrimento.

Con una squadra di personal trainer al tuo fianco sarai in grado di:

  • avete sotto traccia i tuoi progressi giorno dopo giorno
  • ottenere la giusta intensità in ogni tuo allenamento
  • apprezzare il “perché” di ogni esercizio, collegandolo al tuo obiettivo
  • mantenere alta la motivazione, grazie a un ambiente sano e positivo

Alimentazione, esercizio fisico e riposo. Il trittico in grado di proteggere al meglio il tuo sistema immunitario. Semplicemente, mettersi in forma è la strada per vivere meglio.

Eliminare la pancia, 3 mosse per ripartire al meglio

Tempo di lettura: 5 '

Eliminare la pancia è il desiderio di tante persone. I metodi si sprecano e spesso sono alquanto originali, portando poi ad un maggiore danno rispetto a prima. Eppure, un modo sano e salutare per riuscire a mettersi in forma, perdendo la “ciccia” in surplus esiste.

Prima di addentrarci nell’articolo, ricordiamo alcuni consigli già apparsi su queste pagine, buoni anche per pianificare la diminuzione del grasso dalla parete addominale.

  1. Colazione: farla sempre
  2. Nessun salto del pasto
  3. Attività fisica, meglio se personalizzata
  4. Riduci o azzera il consumo di alcolici
  5. Bevi almeno 2 litri di acqua al giorno
  6. Riposa un numero di ore sufficienti giornalmente

Per te proveremo ad analizzare come

Come abbattere la pancia? Sfatiamo alcuni miti!

La pancia o addome è una zona di grande dibattito e interesse per tutti gli amanti del senso estetico.

La pancia può avere tre profili: incavata, piatta o prominente e rappresenta la parte inferiore del tronco. La sua funzione è contenitiva e protettiva per i nostri organi corporei.

In tanti vorrebbero eliminare la pancia a favore di forme più scolpite, piatte, sottili. La zona dell’addome è una delle più problematiche da levigare nel tuo corpo, ma al tempo stesso si tratta di un distretto più soggetto al dimagrimento rispetto ad altri. Spesso questo tira e molla di chili presi e chili persi nella zona addominale risponde al nome di “effetto yo-yo”.

Quali sono i 5 errori che hai fatto per lasciare la tua pancia con le sporgenze attuali?

  • Svolgi allenamenti massacranti per “ridurre la pancia” e modellare i tuoi addominali, ma i centimetri restano uguali di quando hai iniziato?
  • I tuoi allenamenti sono teoricamente corretti, ma non adatti alla tua costituzione fisica?
  • Fai allenamenti tecnicamente errati per i tuoi addominali, senza rendertene conto?
  • La tua fiducia è stata tradita da trainer poco professionali e incapaci di darti spiegazioni nella costruzione di una “tartaruga” all’altezza dei tuoi sogni?
  • Hai eliminato dalla tua dieta carboidrati e grassi con la convinzione che gli addominali sarebbero spuntati come per magia?

I comportamenti che ti possono salvare

Proprio come quando vuoi perdere centimetri nei fianchi, nei glutei e nelle gambe, eliminare i centimetri di troppo dalla pancia richiede allenamenti e comportamenti sani e metodici nella vita quotidiana. Spesso si crede – erroneamente – che i risultati si possano vedere dopo poco tempo. Al contrario serve costanza e un metodo in grado di guidarti.

Le parole “dimagrimento localizzato” non esistono, perché quando si dimagrisce non accade solo in una stazione specifica del corpo, bensì in tutta la sua interezza. Esistono proposte di allenamento maggiormente focalizzate, questo si, su pancia e fianchi.

Dieta: attraverso il cibo sano inizi ad eliminare la pancia.

Rivolgersi a professionisti legati al mondo della nutrizione, insieme ad allenamento Il piatto unico è un ottima soluzione per iniziare ad eliminare i centimetri di troppo al tuo girovita.
Uno strumento che ti può aiutare a migliorare l’alimentazione e la tua vita rendendola sana.

Di che cosa si tratta?

Uno schema, creato dagli esperti di nutrizione dell’Harvard School of Public Health, da prendere come modello per costruire in modo sano colazione, pranzo e cena. Con il piatto unico puoi offrire al tuo organismo, a ogni pasto, tutti i nutrienti di cui ha bisogno nelle giuste proporzioni.

50, 25, 25. Non sono i numeri del lotto, bensì lo schema del piatto unico. Carboidrati, proteine e grassi “buoni” per nutrire davvero il tuo corpo con dei semplici numeri.

Metà piatto è costituito da carboidrati sotto forma di verdura, un quarto sono cereali integrali o patate, mentre l’ultimo spicchio è dedicato alle proteine di origine animale (carne, uova, pesce) o vegetale (legumi).

Importanti i “grassi buoni” dell’olio d’oliva e i fitonutrienti delle erbe aromatiche, spezie o frutta secca.  

Vantaggio da non sottovalutare: nel piatto unico crei perfette combinazioni alimentari per dare alla tua pancia nutrimento, senza senso di colpa.

Associare cibi che fanno bene per il tuo corpo, per dare ancora più senso al tuo dimagrimento. Come questi esempi qui sotto:

  • 35% erbette
  • 15% frutta
  • 25% pane integrale
  • 25% uova
  • 50% carciofi
  • 25% patate
  • 25% pesce azzurro
  • 50% radicchio
  • 25% riso integrale

Esercizio fisico: una piccola guida per eliminare la pancia e rinforzare i tuoi muscoli.

Esercizi di Forza, Fiato e Flessibilità sono le chiavi in grado di farti scoprire come si può dimagrire rapidamente e in maniera corretta perché:

  • LA FORZA permette di rendere il tuo corpo più tonico e modellato, nonché una figura più armoniosa. In più, nel post allenamento per almeno 24 h, bruci molte più calorie rispetto alla norma.
  • Il FIATO aiuta a consumare più calorie durante l’allenamento, mantenendo sempre sotto controllo la frequenza cardiaca.
  • LA FLESSIBILITÀ aiuta a raggiungere la condizione fisica ideale per allenarti alla giusta intensità, in modo da consumare più calorie durante e post allenamento.

Ecco qui alcuni esercizi perfetti per iniziare a modellare il proprio addome.

CRUNCH SEMPLICE

Esecuzione

– Supini a terra, con le gambe piegate e larghe alla medesima ampiezza del bacino.
– I piedi sono ben ancorati a terra, mentre le mani invece sono dietro alla nuca.
– Contrarre gli addominali.
– Inspirare

Movimento

– Espira e solleva lentamente le spalle da terra.
– Mantieni gli addominali contratti in posizione per un paio di secondi
– Ritorna in posizione di partenza lentamente continuando a inspirare e cercando di non far rilassare gli addominali.

Consigli per un’esecuzione ancora più coinvolgente?

1. In fase di salita spingere verso l’interno l’ombelico
2. Tenere sempre il mento vicino allo sterno
3. Nella fase di ritorno alla posizione iniziale, immagina che le vertebre siano come una collana di perle che si adagiano sul tappetino

Quanti?

3 serie da 12-15 ripetizioni con una pausa di 45-60 secondi tra una serie e l’altra.

PRONE BRIDGE

Esecuzione:

– Mettiti a pancia in giù con le gambe ben distese e leggermente divaricate
–  Attraverso la spinta esercitata dai gomiti e dalle punte dei piedi, solleva il bacino in modo da portare il corpo parallelo al pavimento
– Solleva leggermente il braccio destro e porta la mano verso il fianco sinistro
– Esegui il movimento lentamente
– Torna nella posizione di partenza

Consigli per un’esecuzione ancora più coinvolgente?

1. Tieni le braccia perpendicolari a terra
2. Espira nella fase di salita
3. Gira il bacino in modo da appiattire la parte lombare della schiena nella posizione finale.
4. Strizza gli addominali, immaginando di portare l’ombelico dentro alla pancia, nella fase di salita.

Quanti?

3 serie da 12-15 ripetizioni con una pausa di 30-45 secondi tra una serie e l’altra.

SIT UP

Esecuzione:

– La posizione di partenza coincide con il corpo in posizione supino su un tappetino, con le ginocchia a 90 gradi e i piedi ben appoggiati a terra. Le braccia sono tese in avanti lungo le cosce.
– Compiere un’espirazione prima di iniziare il movimento e contestualmente alla fase concentrica dell’esercizio, espirare immaginando di avvicinare lo sterno all’ombelico.
– In fase di ritorno “adagiare” una vertebra per volta, immaginando srotolare una collana di perle sul tappetino.

Consigli per un’esecuzione più coinvolgente?

1. Eseguire il movimento lentamente
2. Abbinare in maniera corretta la respirazione

Quanti?

3 serie da 10-12 ripetizioni con una pausa di 30-45 secondi tra una serie e l’altra

CORSA

Che dire qui? Gli esercizi cardio come la corsa sono importantissimi per alzare il nostro metabolismo e di conseguenza il consumo calorico all’interno del nostro corpo.

Che bello!

Siamo contenti tu abbia deciso di iniziare da oggi il tuo cambiamento.

Nelle prossime ore ci prenderemo cura di contattarti per fissare il nostro primo incontro.

A presto!

Il Team di Show Club

Sei giu00e0 cliente Break?

ABBIAMO UNA BELLA NOTIZIA PER TE!

Avrai la possibilitu00e0 di convertire i tuoi allenamenti in sessioni di Virtual Group Training!

Una soluzione rapida, efficace, ancora piu00f9 sicura per continuare il tuo percorso direttamente da casa, senza pagare servizi in piu00f9.

Clicca sul tasto arancione qui sotto e ti contatteremo al piu00f9 presto per fornirti tutti i dettagli per accompagnarti nel mondo di Show Virtual Group Training!

Ti stai iscrivendo alla nostra newsletter


    MF

    Cliccando su invio dichiaro di aver letto e accetto l’informativa privacy.

    Fantastico!

    L’operazione è andata a buon fine!

    A presto!

    Il Team di Show Club

    Prossimamente sugli schermi Show una sorpresa per te!

    Sei giu00e0 cliente Break?

    ABBIAMO UNA BELLA NOTIZIA PER TE!

    Avrai la possibilitu00e0 di convertire i tuoi allenamenti in sessioni di Virtual Group Training!

    Una soluzione rapida, efficace, ancora piu00f9 sicura per continuare il tuo percorso direttamente da casa, senza pagare servizi in piu00f9.

    Clicca sul tasto arancione qui sotto e ti contatteremo al piu00f9 presto per fornirti tutti i dettagli per accompagnarti nel mondo di Show Virtual Group Training!

    Prossimamente sugli schermi Show una sorpresa per te!

    Ti stai iscrivendo alla nostra newsletter


      MF

      Cliccando su invio dichiaro di aver letto e accetto l’informativa privacy.

      Fantastico!

      L’operazione è andata a buon fine!

      A presto!

      Il Team di Show Club

      Ti stai iscrivendo alla nostra newsletter


        MF

        Cliccando su invio dichiaro di aver letto e accetto l’informativa privacy.

        Che bello!

        Siamo contenti tu abbia deciso di iniziare da oggi il tuo cambiamento.

        Nelle prossime ore ci prenderemo cura di contattarti per fissare il nostro primo incontro.

        A presto!

        Il Team di Show Club

        Sei giu00e0 cliente Break?

        ABBIAMO UNA BELLA NOTIZIA PER TE!

        Avrai la possibilitu00e0 di convertire i tuoi allenamenti in sessioni di Virtual Group Training!

        Una soluzione rapida, efficace, ancora piu00f9 sicura per continuare il tuo percorso direttamente da casa, senza pagare servizi in piu00f9.

        Clicca sul tasto arancione qui sotto e ti contatteremo al piu00f9 presto per fornirti tutti i dettagli per accompagnarti nel mondo di Show Virtual Group Training!

        Prossimamente sugli schermi Show una sorpresa per te!

        Fantastico!

        L’operazione è andata a buon fine!

        A presto!

        Il Team di Show Club

        Che bello!

        Siamo contenti tu abbia deciso di iniziare da oggi il tuo cambiamento.

        Nelle prossime ore ci prenderemo cura di contattarti per fissare il nostro primo incontro.

        A presto!

        Il Team di Show Club