Workshop 2019, La Regina di New York

Prima delle vacanze estive, doppio appuntamento con i Workshop Show dedicati alla “Regina di New York” con l’autore del romanzo: Alberto Rosa. Una presentazione fresca e scoppiettante, in piena linea con lo stile narrativo dello scrittore trevigiano.

Gaia, la protagonista de “La Regina di New York” riflette fin dalla prima pagina “mentre corro, corro e basta“. Per la serie ‘pragmatismo al potere‘. Eppure oltre il concetto di corsa, c’è un campo, per dirla alla Rumi, che va oltre il giusto e lo sbagliato. Ed in quel terreno, incontaminato, risiede spesso la voglia di ciascuno di noi di cambiare.

LA TRAMA

Con il solito stile descrittivo ed attento alle sfumature dell’animo umano, Alberto Rosa con “La Regina di New York” (2018 – Becco Giallo) racconta il viaggio introspettivo, ma non solo, di Gaia. 35 anni, l’unico personaggio immaginario, incastonato in una storia vera e in una vita fatta di un lavoro che adora, un bravo ragazzo come compagno di vita, tante amicizia, una famiglia unita  ed una passione smodata per la corsa. Lei insieme ad altre 19 eroine viene scelta da un noto marchio sportivo per correre la Maratona di New York: la regina delle maratone. A preparare Gaia e le altre, un coach d’eccezione: Gelindo Bordin, vincitore dell’oro olimpico nel 1988 a Seul.

TUTTO PARTE DAL PRIMO PASSO

Nessun passo è sprecato” prova a ripetersi Gaia dentro di se. Proprio con questa convinzione “La Regina di New York” si sviluppa su un delicato intreccio di quotidianità ed aspettative di cambiamento. Disciplina ed istinto, scorrono di pari passo 287 pagine leggere e al tempo stesso . Le 21 tavole di Elisa 2B, una delle illustratrici più interessanti del panorama europeo, fanno risaltare dinamicamente il concetto di tempo e ritmo. Non nella dimensione costipata dei giorni nostri, bensì nella profondità del significato di ambo i termini. Gelindo Bordin spesso ripete “La velocità più efficace è quella lenta“: una metafora interessante per cercare dentro di se, attraverso la fatica e il superamento dei propri limiti, un concetto chiamato serenità.

SCRIVI LA TUA STORIA

Le parole de “La Storia Siamo Noi” di Francesco De Gregori echeggiano nei capitoli.

“La storia siamo noi, nessuno si senta offeso. 

La storia siamo noi, attenzione nessuno si senta escluso”

Oltre ad essere l’inno del gruppo di ragazze di cui fa parte Gaia, è un monito per chiunque veda nelle parole del Buddha “ciò che pensi, diventi; ciò che senti dentro, attrai; ciò che immagini, crei“, la risposta a tante domande ancora irrisolte. Perché alla fine dei conti, quando decidi di correre una Maratona o intraprendi un percorso di allenamento, cerchi di rendere realtà il perché ti ha spinto ad alzarti dal divano. Discorso non banale, bensì di natura vitale. Per iniziare veramente fin da oggi il proprio cambiamento verso una vita più sana, attiva e felice.

Il libro “La Regina di New York” lo puoi comprare cliccando qui oppure lo trovi all’interno di tutti i club Show di Padova e Treviso.

Per la tua prova gratuita invece, attiva qui la tua opportunità e preparati a cambiare la tua maniera di vivere e percepire l’esercizio fisico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *