Sindrome del Ginocchio del Corridore

Blog

Ginocchio del corridore: cos’è e come si cura

Tempo di lettura: 3 '

Ti è mai capitato, durante la corsa, di provare un dolore alla parte esterna del ginocchio che inizialmente non ti sembrava acuto ma che, con l’aumentare dei chilometri, è cresciuto di intensità e si è ridotto solo al termine dell’allenamento, a riposo?

Se ti è successo, potresti aver avuto un affaticamento della bandelletta ileotibiale, sindrome anche nota come “ginocchio del corridore”.

Cos’è? 

Il ginocchio del corridore si tratta di un infortunio che accade a molti corridori e si manifesta quando un Runner inizia a spingere un po’ di più, provando ad aumentare velocità e distanze, andando così a stressare oltremodo l’articolazione. Quando il sovraccarico è ancora limitato, non si avverte subito il dolore e questo fatto può trarre in inganno anche i Runner più esperti che continuano nel loro allenamento incuranti del fastidio, salvo poi, dopo un certo numero di chilometri, iniziare a percepire un dolore acuto, sempre più intenso, nella parte esterna del ginocchio che li costringe a fermarsi e camminare.

La definizione di bandeletta

La benderella (o bandelletta) ileotibiale è il tendine comune di due muscoli, il grande gluteo e il muscolo tensore della fascia lata. La sua funzione è quella di rendere stabile la componente antero-laterale del ginocchio.
Come detto in precedenza, il dolore alla parte esterna del ginocchio, nelle fasi iniziali dello sforzo, non è acuto ma si manifesta solo dopo un certo numero di chilometri divenendo via via sempre più forte.

Le sensazioni durante la corsa

Alcuni runner hanno la sensazione che il ginocchio sia bloccato, questo perché il dolore si accentua quando la bandelletta passa sopra il condilo femorale laterale, ossia, in altri termini, quando il ginocchio, flettendosi, forma un arco di circa 30 gradi. Il dolore si attenua una volta a riposo ma, se non curata adeguatamente, l’infiammazione può aggravarsi e il dolore può persistere anche a distanza dall’allenamento provocando difficoltà nella flessione della gamba.

La diagnosi di sindrome della bandelletta ileotibiale avviene attraverso un esame obiettivo che evidenzi dolori alla pressopalpazione nella zona del seno tarsale. Raramente si ricorre ad esami radiologici.

Cause e fattori di rischio

Tra le cause che portano alla infiammazione della bandelletta, vi sono sia fattori anatomici sia fattori sportivi. In particolare, tra le cause legate all’anatomia della persona possiamo ricordare: il ginocchio valgo, il piede pronato, l’epicondilo femorale pronunciato e, anche se molto spesso poco considerato, il sovrappeso. I fattori sportivi invece sono legati all’intensificazione e alla modifica degli allenamenti, alla corsa con pendenze positive e negative, a lunghi percorsi.

Recenti studi scientifici rivelano che questo tipo di infortunio possa anche dipendere da una debolezza dei muscoli delle anche che, interferendo con la biomeccanica della corsa, possono portare ad un sovraccarico del ginocchio.

Come si cura

Per uscire dalla fase acuta è consigliabile il riposo assoluto per un periodo che varia, a seconda della gravità dell’infiammazione, tra le 2 e le 4 settimane, associato a crioterapia. Tuttavia il riposo da solo non è sufficiente a risolvere il problema perché l’infiammazione è spesso dovuta, come detto, alla debolezza dei muscoli che supportano il ginocchio. Risulta importante affidarsi ad esperti che identifichino eventuali aree di debolezza muscolare, creando un percorso di potenziamento personalizzato che riguardi tutti i muscoli coinvolti nella meccanica dell’articolazione del ginocchio. Inoltre è importante analizzare la tecnica di corsa per risolvere eventuali problemi posturali.

Hai male al ginocchio e vorresti sapere e capire se anche tu soffri della sindrome del ginocchio del corridore? Clicca qui sotto prenota una consulenza specifica cliccando qui sopra  o chiamaci ai numeri 049 8161686 (sede di Padova) oppure 0422320681 (sede di Treviso).

Per migliorare la qualità della tua corsa, nel momento in cui recuperi al 100%, ci sono tanti elementi da tenere in considerazione, che vanno aldilà del solo gesto atletico. 

Motivazione, idratazione, sonno, esercizio fisico, alimentazione e stile di vita, sono 6 categorie molto importanti da prendere in esame quando ti dedichi al running o stai preparando una corsa importante come una maratona o una mezza maratona.

Ti piacerebbe valutare il tuo livello di attenzione in queste 6 categorie? 

Vorresti ricevere consigli personalizzati dai nostri esperti, per migliorarle?

Compila il Test della Forma Fisicache abbiamo messo a punto per aiutarti ad essere più attivo, sano e felice!

Articoli consigliati

12 thoughts on “Ginocchio del corridore: cos’è e come si cura

  1. Articolo molto interessante ed utilissimo per i runner di tutti i livelli che, prima o poi, incontreranno sul loro cammino la ‘sindrome della bandelletta’.
    Fondamentali gli esercizi da fare non solo nelle fasi acute ma come routine nel proprio allenamento. Importante anche il rafforzamento di alcuni gruppi muscolari spesso erronemante trascurati nella preparazione

  2. Vorrei sapere se potrei soffrire di questa infiammazione visto il dolore nella parte esterna del ginocchio durante allenamento calcistico

  3. Buonasera… Corro da poco più di 1 anno tenendo il tempo. A marzo ho fatto la mia prima mezza maratona Roma ostia. Da quasi un mese ho cambiato allenamento da correre e basta ho iniziato a fare 3 allenamenti di cui il primo un medio veloce, il secondo ripetute da 1000m o da 400.il terzo un fondo lento. Qlc giorno fa correndo 10 km con un amico verso la fine ho sentito un dolore acuto all interno del ginocchio sx, (mediale? ) il dolore il giorno dopo ha camminato dietro.. La sensazione oltre al dolore è come quando ci insacchiamo un dito della mano, e una sensazione di stranezza e gonfiore… Se qualcuno mi può consigliare o rassicurare o andare dritto a fare una visita? Grazie buona serata

  4. Salve purtroppo è da più di un mese che non riesco più ad allenarmi. Ogni volta che provo a correre comincio ad avvertire dolore da sotto il gluteo sinistro che aumenta fino a coprire l’intera fascia laterale esterna della gamba fino al ginocchio. Sapete dirmi se effettivamente si tratta di questo tipo di infiammazione e consigli per risolverla? Grazie

  5. Ciao, è da un mese che soffro di dolore al ginocchio solo esclusivamente quando corro. Faccio tutti i giorni stretching per curare il ginocchio del corridore, sembra passare ma poi ricomincia..
    Grazie Alberto.

  6. Salve
    Innanzitutto grazie per l’articolo e le spiegazioni
    Visto il dolore che sento penso di avere il ginocchio del corridore
    Sono un runner che ho intensificato da circa 1 anno gli allenamenti avendo risultati soddisfacenti per me che fino ad oggi non mi sarei mai aspettato
    Pero adesso ho dei dolori lungo la parte esterna del femore e ginocchio
    Non riesco a stare seduto per molto tempo
    Pero quando corro non sento nessun dolore
    Ma quando mi fermo iniziano i dolori
    Vorrei sapere se ci sono rimedi oppure e di un’altro problema che stiamo parlando
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Che bello!

Siamo contenti tu abbia deciso di iniziare da oggi il tuo cambiamento.

Nelle prossime ore ci prenderemo cura di contattarti per fissare il nostro primo incontro.

A presto!

Il Team di Show Club

Sei giu00e0 cliente Break?

ABBIAMO UNA BELLA NOTIZIA PER TE!

Avrai la possibilitu00e0 di convertire i tuoi allenamenti in sessioni di Virtual Group Training!

Una soluzione rapida, efficace, ancora piu00f9 sicura per continuare il tuo percorso direttamente da casa, senza pagare servizi in piu00f9.

Clicca sul tasto arancione qui sotto e ti contatteremo al piu00f9 presto per fornirti tutti i dettagli per accompagnarti nel mondo di Show Virtual Group Training!

Ti stai iscrivendo alla nostra newsletter


    MF

    Cliccando su invio dichiaro di aver letto e accetto l’informativa privacy.

    Fantastico!

    L’operazione è andata a buon fine!

    A presto!

    Il Team di Show Club

    Prossimamente sugli schermi Show una sorpresa per te!

    Sei giu00e0 cliente Break?

    ABBIAMO UNA BELLA NOTIZIA PER TE!

    Avrai la possibilitu00e0 di convertire i tuoi allenamenti in sessioni di Virtual Group Training!

    Una soluzione rapida, efficace, ancora piu00f9 sicura per continuare il tuo percorso direttamente da casa, senza pagare servizi in piu00f9.

    Clicca sul tasto arancione qui sotto e ti contatteremo al piu00f9 presto per fornirti tutti i dettagli per accompagnarti nel mondo di Show Virtual Group Training!

    Prossimamente sugli schermi Show una sorpresa per te!

    Ti stai iscrivendo alla nostra newsletter


      MF

      Cliccando su invio dichiaro di aver letto e accetto l’informativa privacy.

      Fantastico!

      L’operazione è andata a buon fine!

      A presto!

      Il Team di Show Club

      Ti stai iscrivendo alla nostra newsletter


        MF

        Cliccando su invio dichiaro di aver letto e accetto l’informativa privacy.

        Che bello!

        Siamo contenti tu abbia deciso di iniziare da oggi il tuo cambiamento.

        Nelle prossime ore ci prenderemo cura di contattarti per fissare il nostro primo incontro.

        A presto!

        Il Team di Show Club

        Sei giu00e0 cliente Break?

        ABBIAMO UNA BELLA NOTIZIA PER TE!

        Avrai la possibilitu00e0 di convertire i tuoi allenamenti in sessioni di Virtual Group Training!

        Una soluzione rapida, efficace, ancora piu00f9 sicura per continuare il tuo percorso direttamente da casa, senza pagare servizi in piu00f9.

        Clicca sul tasto arancione qui sotto e ti contatteremo al piu00f9 presto per fornirti tutti i dettagli per accompagnarti nel mondo di Show Virtual Group Training!

        Prossimamente sugli schermi Show una sorpresa per te!

        Fantastico!

        L’operazione è andata a buon fine!

        A presto!

        Il Team di Show Club

        Che bello!

        Siamo contenti tu abbia deciso di iniziare da oggi il tuo cambiamento.

        Nelle prossime ore ci prenderemo cura di contattarti per fissare il nostro primo incontro.

        A presto!

        Il Team di Show Club